La Scuola

La Scuola dell’Infanzia di Maccio è un Associazione gestita da un Consiglio di Amministrazione, composto attualmente da 7 membri (dei quali uno è il rappresentante del Comune di Villa Guardia e un altro è il parroco pro-tempore). L’attuale presidente è il Sig Pini Antonio.
La gestione educativo-didattica è affidata ad una Coordinatrice (dott. Corbella Giovanna) che si avvale della collaborazione del personale docente (5 insegnanti di sezione, 1 insegnante jolly, 3 insegnanti di sostegno) e non docente (1 cuoca e 2 addette alle pulizie).
Importante per il buon funzionamento della scuola sono tutte le collaborazioni esterne di cui si avvale: gli specialisti che gestiscono tutto l’anno i laboratori di attività motoria, propedeutica musicale e inglese, così come quei professionisti che intervengono una tantum per eventi straordinari.
Importante è anche la collaborazione con il Servizio psicopedagogico messo a disposizione dal Comune e quella con le altre agenzie educative del territorio (Scuola Primaria, Parrocchia, ASL o Centri convenzionati), oltre a quella con la FISM, a cui siamo associate.

Fondamentale è il coinvolgimento e la partecipazione attiva alla vita della scuola dei genitori dei bambini frequentanti, che si esprime attraverso la partecipazione agli organi collegiali (Consigli di sezione, di intersezione, Assemblee) e a momenti di festa o di formazione, organizzati dalla scuola stessa.
Così come è preziosa la presenza di un gruppo di volontari, che si impegnano in modi diversi a sostenere le varie attività della scuola.
Ogni anno lavoriamo su un tema diverso, che fa da filo conduttore per tutte le attività che si svolgono con i bambini e le famiglie. La metodologia è quella esperienziale: il canale privilegiato attraverso il quale i bambini di quest’età conoscono la realtà che li circonda. Il mattino per lo più in sezione, il pomeriggio nei laboratori i bambini e le insegnanti sono impegnate a: esplorare, cantare, sperimentare, impastare, costruire, disegnare, ballare, … perché… tutto ci interessa!

La scuola dispone poi di un servizio di mensa interna, che assicura a tutti i frequentanti un pasto completo, sano e bilanciato. Il menù, approvato dall’ASL, in due versioni (invernale e estivo) è strutturato sulle 4 settimane e viene consegnato alle famiglie all’inizio dell’anno, oltre ad essere esposto giornalmente nell’atrio della scuola.

Particolare attenzione viene data ai bambini diversamente abili. La scuola tiene presente il bisogno del bambino diversamente abile organizzando in collaborazione con il Comune una corretta assistenza ma, soprattutto, cercando di metterlo in condizione di dare il meglio di se stesso e di trovare risposte ai suoi bisogni educativi speciali.
Per questo accanto alle attività in sezione, si prevedono attività sia nel piccolo gruppo, sia individuali con l’ausilio dell’insegnante di sostegno per offrire proposte personalizzate e individualizzate sulla base degli effettivi bisogni educativi.
Per ciascun bambino diversamente abile, a partire dalla diagnosi funzionale e dal verbale di accertamento dell’ASL, (là dove già il bambino ne è in possesso), in collaborazione con la famiglia e con gli specialisti del servizio territoriale di Neuropsichiatria infantile, si predispone il Progetto Educativo Individualizzato (PEI), cercando il più possibile di lavorare in rete.